A Roma…

Gli Etruschi: Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia:

Percorso alla scoperta dei capolavori della civiltà etrusca rinvenuti nel Lazio settentrionale. Celebri tra tutti il Sarcofago degli Sposi da Cerveteri risalente al VI sec.a.C., l’Apollo di Veio, le laminette d’oro di Pyrgi. Ricostruzione di una camera funebre del tumulo Maroi di Cerveteri ed affreschi originali del V sec.a.C. della tomba del letto funebre da Tarquinia. Nella splendida cornice rinascimentale della Villa voluta dal papa Giulio III nella metà del Cinquecento, ricca di affreschi e luoghi di piacere come il bellissimo Ninfeo dell’Ammannati, i ragazzi hanno la possibilità di entrare in contatto con una civiltà affascinante e determinante per lo sviluppo culturale del mondo romano e occidentale.

Ingresso gratuito.

 

Il Colosseo e il Foro Romano
Si visita il più grande anfiteatro del mondo antico voluto dall’imperatore Vespasiano per i giochi gladiatori e le cacce. Inaugurato dall’imperatore Tito nell’80 d.C. l’edificio rimase in uso fino al VI sec.d.C. epoca in cui gli imperatori cristiani vietarono per sempre giochi così cruenti. La visita prosegue all’interno del Foro Romano, centro politico, civile e religioso di Roma repubblicana e imperiale. La Curia, la tribuna dei Rostri, il Comizio, gli archi di Trionfo, le Basiliche sono solo alcuni dei luoghi che incontreremo passeggiando lungo la via Sacra, la strada realizzata sotto l’imperatore Augusto nel 14 a.C.

Ingresso gratuito, prenotazione per l’ingresso al Colosseo necessaria e gratuita.

 

 

Sede del Museo Archeologico Nazionale a Palazzo Massimo

Uno dei Musei più importanti d’Italia, all’interno del quale troveremo i capolavori dell’arte greca e romana: il discobolo Lancellotti, la migliore copia romana dall’originale di Mirone, l’Afrodite di Doidalsas, l’Augusto con il capo velato dalla via Labicana, il Principe ellenistico e il celebre Pugile bronzei. All’ultimo piano del maestoso Palazzo è visitabile l’eccezionale collezione di pittura parietale romana, in particolare il famoso giardino dalla Villa di Livia a Prima Porta.  Una sala è interamente dedicata agli ornamenti bronzei delle famose Navi di Nemi ritrovate nell’omonimo lago ai Castelli Romani e appartenute, quali sontuose sale da banchetto galleggianti all’imperatore Caligola. Al Piano Terra i gioielli e l’unica mummia ritrovata a Roma: la mummia di Grottarossa. Un percorso completo e suggestivo nel mondo Romano adatto agli studenti della Quinta Elementare e del Primo Anno di Scuole Superiori.

Ingresso gratuito.

 

 

La Via Appia Antica, il Circo di Massenzio e il Mausoleo di Cecilia Metella.

Una passeggiata sul basolato originale della Regina Viarum, la prima strada romana, voluta dal censore Appio Claudio Cieco nel 312 a.C. Si visita il Circo di Massenzio con i resti delle monumentali torri e il Mausoleo dedicato a Romolo, sfortunato figlio dell’Imperatore. L’itinerario prosegue con il sepolcro di Cecilia Metella, imponente Mausoleo di I sec.a.C. collocato al III miglio della via e trasformato dai  Caetani nel 1300 in una fortezza cinta da mura.

Ingresso gratuito per gli studenti.

 

Terme di Caracalla e Circo Massimo

Visita alle Terme imperiali del III secolo d.C. dove ancora si possono ammirare i resti del Frigidarium, le Palestre, la monumentale Natatio, piscina per l’acqua fredda, e si può rivivere il fascino della quotidianità nella Roma Antica. A piedi si raggiunge poi la valle del Circo Massimo su cui affacciano i resti della dimora imperiale. Il Circo era il più grande e importante di Roma, capace di contenere più di 200.000 spettatori. Al centro, lungo la spina, si ergevano due altissimi obelischi faraonici oggi in Laterano e in Piazza del Popolo.

Ingresso gratuito per gli studenti.

 

 

Il Campidoglio e i Musei Capitolini
I musei più antichi del mondo fondati dal papa Sisto IV della Rovere nella seconda metà del ‘400. Qui si conservano i capolavori dell’arte romana: la statua equestre originale del Marco Aurelio, il Galata morente, la Venere Capitolina, la Lupa in bronzo. Il Palazzo dei Conservatori ci presenta le sue favolose sale affrescate dal Cavalier d’Arpino con le storie delle origini mitologiche di Roma. Un percorso sotterraneo ci porta fino al Tabularium da cui è possibile godere un indimenticabile affaccio sul Foro Romano.

Ingresso gratuito. Gruppi di 25 ragazzi. Prenotazione consigliata.

 

 

Mausoleo di Adriano, Castel Sant’Angelo e Ponte dell’Angelo
Antico Mausoleo dell’imperatore Adriano trasformato in una splendida residenza fortificata dai pontefici nel Rinascimento. Si visita la sale delle Urne imperiali, il camminamento di ronda e i Bastioni rinascimentali, la Biblioteca di Paolo III e la Sala del Tesoro dei pontefici, la splendida Terrazza dell’Angelo da cui si gode un immenso panorama sul Vaticano e sulla città di Roma. Al termine si percorre la rampa elicoidale, percorsa in antico dai cortei funebri imperiali e si ammira il celebre Ponte decorato dal celebre Gian Lorenzo Bernini e dai suoi allievi con gli angeli che portano i simboli della passione di Cristo.

Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria. Chiuso il lunedi.

 

 

 

 

Musei Vaticani: Cappella Sistina e Stanze di Raffaello
Percorso attraverso i musei più famosi del mondo per ammirare la Cappella Sistina, il capolavoro di Michelangelo ma anche la collezione di arte antica, con il celebre Laocoonte, l’Apollo del Belvedere e il Torso. Si visitano gli appartamenti di papa Giulio II affrescati da Raffaello e dalla sua scuola: la famosa Scuola di Atene dove sono riconoscibili i ritratti di contemporanei di Raffaello come Leonardo da Vinci, Bramante e Michelangelo, il Trionfo del Sacramento, il Parnaso, e la Sala di Eliodoro.

Biglietto a pagamento: euro 7,50 (ingresso+preno+ radio obbligatorie) da prenotare a partire da 60 giorni prima della visita.

 

Basilica e Piazza San Pietro

Si visita il centro della Cristianità: la Piazza circondata dal colonnato del Bernini e la maestosa Basilica, la chiesa più grande del mondo, che custodisce come inestimabile tesoro la celebre Pietà di Michelangelo. Il Baldacchino in bronzo dorato, opera del Bernini, le Sacre Grotte Vaticane, dove si trovano le tombe di numerosi pontefici e la tomba di Papa Giovanni Paolo II nell’altare della cappella di San Sebastiano. Per la vista della Basilica è necessario superare i controlli di Polizia quindi si ricorda di non portare con sé oggetti metallici potenzialmente pericolosi. Inoltre l’abbigliamento per entrare in Basilica deve essere decoroso (le gambe coperte fino al ginocchio!)

Obbligatorio per i gruppi il noleggio degli auricolari al costo di circa euro 1.50 a persona; Non visitabile il mercoledì durante l’udienza papale.

Roma barocca 

Piazza Navona, antico Stadio di Domiziano, con la celebre Fontana dei Fiumi del Bernini, il Pantheon, antico tempio romano dedicato a tutti gli dei e oggi Basilica dedicata alla Madonna. Piazza Montecitorio, dominata dal grandioso Palazzo attuale sede della Camera dei Deputati, e Piazza Colonna con il Palazzo Chigi. Fontana di Trevi, celebre in tutto il mondo, voluta da Clemente XII e realizzata dall’architetto Nicola Salvi. Piazza di Spagna, con la scalinata della Trinità dei Monti e la famosa Fontana della Barcaccia realizzata dallo scultore Pietro Bernini, padre del più celebre Gian Lorenzo.

Non sono previsti ingressi a pagamento.

 

…fuori Roma

 


Ostia Antica

Si visitano i resti della prima colonia romana, fondata secondo la tradizione dal re Anco Marzio. Importante porto fluviale per tutta l’età repubblicana raggiunse il massimo splendore nel II secolo d.C. all’epoca degli imperatori Traiano ed Adriano. Ben individuabili sono ancora le strade principali,  il Cardo e il Decumano e i resti dell’antica città nella quale si individuano grandi strutture commerciali, edifici per abitazione a più piani, le terme imperiali e il Foro, centro della vita cittadina, con il Capitolium, il tempio di Giove, la Curia, cioè il luogo in cui si riuniva il Senato, e la Basilica. Per i più piccoli organizziamo anche visite di intera giornata e laboratori didattici.

Ingresso gratuito; prenotazione consigliata.

Villa D’Este a Tivoli

Grandiosa villa del cardinale Ippolito D’Este progettata nella seconda metà del Cinquecento dal grande architetto Pirro Ligorio come residenza agreste e luogo di rappresentanza. Oltre alle splendide sale affrescate da artisti manieristi si visita il grandioso parco articolato in terrazzi e pendii e arricchito dalle celebri e suggestive fontane. Vediamo la Fontana dell’Ovato o di Tivoli, dominata dalla statua della Sibilla Tiburtina, lo splendido viale dagli infiniti zampilli, la fontana della Rometta  e dell’Organo. Si racconta che in occasione della visita del papa Gregorio XIII il Cardinale d’Este fece costruire in una sola notte la scenografica fontana dei Draghi, che richiamasse lo stessa del pontefice.

Ingresso gratuito. Prenotazione consigliata.

Villa Adriana a Tivoli
La fastosa residenza dell’imperatore Adriano (117-138 d.C.), costruita in diverse fasi nel corso della prima metà del II secolo d.C. su un verde pianoro ai piedi dell’antica città di Tibur, oggi Tivoli. Si visitano i resti del Pecile, immenso portico un tempo coperto, delle grandi e piccole terme, del suggestivo Canopo – luogo di sfarzosi e scenografici banchetti – del Palazzo Imperiale e del Teatro Marittimo in un ambiente ricco di vegetazione in cui natura e architettura si integrano perfettamente in un insieme armonioso e di grande suggestione. Una imperdibile passeggiate nella residenza di uno dei più importanti imperatori, figura versatile e di grande interesse.

Ingresso gratuito; prenotazione euro 1 a ragazzo.

 

Tariffe Scuole

Gli itinerari per le scuole svolti in città hanno una durata di circa 2 ore; quelli fuori città circa 4 ore compresi gli spostamenti.

Costo: A partire da 135 euro per gruppi di 20/25 persone. Per ogni ragazzo in più euro 2 di maggiorazione.

Si consiglia di contattarci con un sufficiente anticipo per strutturare insieme l’itinerario più adatto alle vostre esigenze.

E-mail: info@arttur.it

Federica 335 6525919

Lara         339 7138467